Austria, un paese del vino

La cultura del vino è vissuta e celebrata con "Heurigen" e "Buschenschanken".

Piccolo ma potente, la qualità prima della quantità. Queste parole caratterizzano le regioni vinicole dell'Austria. Le origini di questo tradizionale e storico paese del vino risalgono a più di 2700 anni fa, dato che la vite era già coltivata in epoca romana. La maggior parte dei 46.000 ettari di vigneti austriaci sono coltivati nell'est e nel sud-est del paese, nelle regioni del Burgenland e della Bassa Austria, ma anche la Stiria e Vienna sono note per la viticoltura.

Oltre alla Wiener Schnitzel, l'Austria è conosciuta nel mondo culinario soprattutto per il suo vitigno autoctono Grüner Veltliner, che rappresenta oltre 1/3 della superficie totale dei vigneti. Inoltre, si producono anche vini rossi da vitigni tipici come Blaufränkischer, Zweigelt o St. Laurent.

Brut Reserve
Brut Reserve
Un vino spumante ricco di storia

Produttori di vini frizzanti e tranquilli, Petra & Hannes Harkamp sono conosciuti in tutto il paese per i loro vini frizzanti. Il loro Brut Reserve è qualcosa di molto speciale. Ma gli Harkamps brillano anche con i loro vini bianchi.

Più su questa perla

Creazioni speciali dalla Bassa Austria

La più grande regione vinicola dell'Austria è anche la patria della maggior parte del vitigno autoctono Grüner Veltliner. Vale la pena dare un'occhiata a questi ottimi vini!