Pinot Noir, un vitigno adorato dagli winelovers

Storie e vini per aiutarvi a scegliere un Pinot Nero

Il Pinot Noir è uno dei vitigni più conosciuti e apprezzati al mondo, nonché uno dei più antichi. Originario della Borgogna (Francia) appartiene alla categoria dei vitigni "nobili" o internazionali (così chiamati per essere ampiamente diffusi nel mondo grazie ai loro eccellenti risultati nella vinificazione).

Il Pinot Noir è capace di riflettere il terroir in modo inequivocabile: qualsiasi elemento nell'ambiente (suolo, temperature, esposizione al sole...) avrà il suo impatto sul risultato finale del vino. Per questo motivo, solo i viticoltori più esperti riescono a trarne il meglio. Delicato e impegnativo nel vigneto, i risultati possono essere sublimi quando è gestito adeguatamente. Forse è per questo che è raro vederlo in assemblaggio con altre varietà, essendo più comune nei mono varietali.

Oltre alla sua innegabile qualità, va sottolineata anche la sua versatilità. Le bacche rosse leggere del Pinot Nero producono vini rossi leggeri, ma anche eccellenti vini bianchi, rosati e spumanti. Una gamma di possibilità che vi invitiamo a scoprire attraverso le nostre storie e i nostri viticoltori.

Jonas Ettlin, Country Manager
In termini di enologia, il Pinot Noir appartiene allo stile libero, perché questa varietà antica e diffusa è una diva: nel vigneto come durante la vinificazione. Tuttavia, quando il terroir, il clima annuale, la gestione del vigneto e l'enologia sono in armonia, produce i vini rossi più complessi e più nobili.
Jonas Ettlin, Country Manager

Vini rosati di Pinot Noir - Pieni di fascino

Quando viene usato per fare vini rosati, il Pinot Noir porta freschezza ed eleganza. Il cantone di Neuchâtel è la patria di uno stile storico unico di rosé secco, chiamato "oeil-de-perdrix".