Christian Steimer

Weingut Steimer,  Aargau, Svizzera

5
Ettari
5
Vitigni
17
Vini
Talento e innovazione

Ricorda la sua prima visita ad una vite?

Sono cresciuto in fattoria, e già da piccolo mi trovavo in vigna. Spesso mi è stato permesso di aiutare a tagliare l'uva. Già allora il mio desiderio più grande era quello di diventare un viticoltore. Ho deciso la professione da solo, ma i miei genitori mi hanno sostenuto.

Christian Steimer

Nel 2005 Christian Steimer ha iniziato un apprendistato come meccanico di macchine agricole, portandolo a termine con successo, anche se già allora desiderava diventare un viticoltore. Iniziò il suo apprendistato come viticoltore nel 2013, dopo aver trovato un'azienda di formazione adeguata a Maienfeld. Due anni dopo svolse il lavoro dei suoi sogni e lavorò a Gelfingen, dove acquisì una preziosa esperienza nel commercio del vino. Grazie a un eccellente attestato di apprendistato, si qualificò per il Campionato Svizzero dei Vignaioli, che vinse nel 2016. Nel 2018 ha rilevato l'azienda vinicola dei suoi genitori, che ora gestisce in proprio.

Come ha avuto il gusto del vino?

Ho iniziato a bere vino solo a 19 anni, prima ero più un tipo da birra. La mia passione per il vino è cresciuta in modo esponenziale da allora. Ricordo il primo sorso del mio primo vino. Mi ha affascinato il modo in cui si possono fare vini diversi grazie alla stessa uva. Tengo alcune delle mie bottiglie per motivi emotivi. È interessante anche il modo in cui i vini cambiano nel corso degli anni.

Come ha vissuto i Campionati svizzeri del vino?

Sono state due giornate molto interessanti ed intense. Grazie al mio diploma di apprendistato ho potuto partecipare a questo concorso. Durante i due giorni abbiamo risolto diversi compiti artigianali intorno alla coltivazione del vino. Abbiamo anche dovuto superare vari esami dove si dovevano conoscere  aromi, piante e tecniche di vinificazione. La giuria ha giudicato la mia prestazione migliore e mi ha nominato SwissSkills Winemaker e Swiss Champion; sono stato molto contento.

Come vi sono venuti in mente due dei vostri vini OH! UH! AH!?

Questa idea è stata sviluppata insieme a un grafico. Dicono che il piacere fa rumore. Credo che questi suoni si facciano quando qualcuno beve il mio Pinot o il mio Rivaner. Con queste moderne etichette e bottiglie cerco di attrarre anche le giovani generazioni di bevitori di vino.

Che professione avresti se non fossi un viticoltore?

Avrei probabilmente continuato il percorso della mia prima formazione come meccanico di macchine agricole. Posso ancora contare sulle competenze acquisite lì, in azienda e nelle vigne. Per esempio, posso riparare le mie macchine da solo. Io stesso uso la mia abilità manuale per costruire costruzioni nella fattoria. Tuttavia sono contento che la viticoltura sia diventata la mia professione principale.

Quali sono le sfide più grandi per voi?

La cosa più difficile per me è stare seduto in casa a svolgere il lavoro d'ufficio. La mia passione è la natura, viticoltura la produzione di vino. Per questo sono grato che mia madre mi sostenga ancora in ufficio. Ma anche il vigneto mi mette continuamente alla prova. Ho deciso, per esempio, di piantare nuovi vitigni di uva nel 2018 e nel 2019; sono tutti morti per il caldo. È difficile scegliere il momento giusto per piantare le viti. Le decisioni sbagliate diventano rapidamente costose e purtroppo non posso prevedere il clima. Inoltre, ho l'ambizione di fare vini insieme alla natura. Dico sempre "la minor interferenza possibile con la natura, per quanto necessario"; soprattutto quando si tratta di usare mezzi artificiali. Questa ponderazione tra intervento e attesa richiede molto tatto e pazienza.

Cosa fate insieme come squadra?

Sono molto contento del sostegno della squadra. Non è scontato che molti aiutanti svolgano il loro lavoro volontariamente e con passione. Come ringraziamento, li invito a un pasto dopo il raccolto. Anche le nostre manifestazioni "Treberwurst & Wein" all'inizio di dicembre e il "Frühlingsträff" a maggio sono difficilmente possibili senza il sostegno del nostro team.

Der Winzer Christian Steimer

Cosa ti rende felice?

La cosa migliore è quando ricevo un feedback positivo dai miei clienti. È motivante constatare che ai clienti piacciono i nostri vini e sono orgogliosi che questi prodotti provengano da Wettingen. Mi piace anche il tempo trascorso nei vigneti. Quando il sole tramonta, a volte smetto di lavorare e non penso a niente. Apprezzo molto questi momenti e mi rendono felice.

Quali sono le vostre visioni e i vostri obiettivi per il futuro?

Vorrei produrre più vini da uve PIWI, in modo da utilizzare il minor numero possibile di pesticidi. Anche se la Rote Trotte è un edificio storico e bellissimo, sto progettando un edificio moderno e contemporaneo per la stampa vinicola.

  • Prezzi di vendita diretta vantaggiosi

    Il vino arriva direttamente dalla cantina a casa vostra garantendo ai nostri clienti e viticoltori condizioni eque. Tutela e sicurezza del consumatore certificata.

    Altro
  • Consegna rapida

    La consegna avverrà entro due giorni lavorativi; per chi inoltra l'ordine nei giorni feriali entro le ore 13.00. I nostri set degustazione vi saranno recapitati già il giorno dopo.

    Altro
  • Spese di spedizione trasparenti

    Consegna gratuita per ordini superiori a CHF 150 a cantina.

    Altro